Gli animali si confondono con il sottobosco affidati a un fluire di linee guizzanti secondo una tendenza pittoricistica di gusto barocco, che rivela matrici fiamminghe.
Affinità sono ravvisabili con alcune tele del pittore Frans Snyders, attivo sulla prima metà del XVII secolo anche a Milano, Roma, Napoli.

La scena di caccia si svolge in un folto bosco all'imbrunire, in primo piano sulla sinistra, in un fitto cespuglio, possiamo intravedere una bestia singolare, con il volto simile a quello di un coccodrillo e una coda pisciforme.
Il resto della scena pare non prestare caso a questa creatura e si snoda in movimenti sciolti e ariosi.

Scena di caccia

€ 3.500,00Prezzo
  • Specifiche

    Datazione: XVII
    Autore: ignoto
    Dimensioni: H: 1m 22 cm L: 1m 10 cm P: 5 cm
    Peso: 8 kg

    Materiale/tecnica: olio su tela e cornice lignea 

  • Spedizione