I Songye sono un popolo bantu dell'Africa centrale che si stabilì nel sud-est della Repubblica Democratica del Congo.
Famosi per le loro produzioni artistiche, ed in particolare per le famose maschere a righe "Bifwebe", e per i feticci "Nkishi".
Le maschere Bifwebe (kifwebe al singolare) fanno parte degli oggetti cerimoniali dell'omonima società (bwadi ka kifwebe) che ancora oggi riveste un ruolo prestigioso tra i Songye orientali.
I membri di questa società sono i basha masende, che hanno le conoscenze per interagire con le divinità. Le maschere Bifwebe si indossano con una lunga veste e una lunga barba in fibra vegetale, durante le cerimonie più importanti.
La maschera femminile detta kilume (plurale bilum), a differenza di quella maschile, non presenta cresta sulla sommità del capo e presenta fini incisioni dipinte di bianco sul volto.
Il legno di questa maschera è datato 1932 +/- 6 dal Museo delle Arti e delle Scienze di Milano, strumento che, con perizia stilistica, può determinarne l'autenticità e il grande pregio.

La maschera risulta in buone condizioni, il difetto visibile è la mancanza di legno nella parte superiore del restro della maschera.

Antica maschera Songye Kifwebe - 1932

€ 1.500,00Prezzo
  • Datazione

    con spettroscopia IR sul materiale ligneo: 1932 +/- 6

  • Dimensioni:

    H: 44 cm (con piedistallo 56 cm) L: 16 cm P: 12 cm

  • Peso:

    1,5 kg

  • Materiale/tecnica:

    scultura lignea