Questo oggetto di pregiata fattura riporta incisi due volti gemelli, sormontati da un feticcio che presenta una collana in fibra vegerale originale.


L’etnia Bete, originaria della Costa D’Avorio, presenta una società patriarcale, il cui il principale mezzo di sostentamento è l’agricoltura.
Questa popolazione è contraddistinta da una profonda religiosità e superstiziosità, tanto che il sacrificio animale è ancora oggi messo in pratica; le maschere dei Bete mostrano l’influenza delle culture a loro vicine, come quella dei Guro.
Spesso le maschere avevano lo scopo d’incutere paura nei nemici, fornendo una protezione magica a chi le indossava, allo stesso tempo, tali maschere, erano usate anche per le cerimonie funebri.

Antico artefatto Bete

€ 870,00Prezzo
  • Specifiche

    Datazione con spettroscopia IR sul materiale ligneo: 1945 +/- 6
    Dimensioni: H: 41cm L: 14 cm P: 7 cm 
    Peso: 1105 gr
    Materiale/tecnica: scultura lignea con inserto in fibra vegetale

  • Spedizione