Questo raro esemplare appartiene alle maschere della tribù Dan, tra le più ambite nell'arte Africana, il mercato internazionale le ha collocate nella facia delle più preziose.
L'impossibilità di vedere gli occhi di chi la indossa durante le cerimonie, indica la sua appartenenza ai gradi più alti nella gerarchia delle maschere, contrariamente a quelle con gli occhi rotondi come la sua gemella presente nel catalogo.

Presso molti popoli africani la maschera esplica un ruolo fondamentale in tutti i momenti della vita dell'uomo. Essa è nello stesso tempo una potente istituzione religiosa, politica, sociale, culturale ed economica.

Per quanto concerne la politica le maschere intervengono in tutte le decisioni vitali per la comunità: guerra e pace, ordine e giustizia. Nessuna volontà umana può interferire su quella della maschera, le cui direttive sono inappellabili.
La maschera garantisce la gerarchizzazione sociale: impone l'obbedienza al capo, a cui tuttavia impedisce di diventare un tiranno. Inoltre veglia sulla buona armonia della comunità del villaggio ed assicura la perennità del sapere sui segreti della natura e della tradizione.

Antica maschera della tribù Dan

€ 1.550,00Prezzo
  • Specifiche

    Datazione con spettroscopia IR sul materiale ligneo: 1953 +/- 6
    Dimensioni: H: 43 cm L: 35 cm P: 10 cm 
    Peso: 
    Materiale/tecnica: scultura lignea con inserti di tessuto, conchiglie (Cypraea moneta) e sottile applicazione metallica al centro del volto 

  • Spedizione