San Francesco Saverio fu fondatore con Ignazio di Loyola e Piero Favre della Compagnia di Gesù, la sua vita fu segnata dall'eccezionale fervore di evangelizzatore, che lo condusse a prendicare non solo nelle indie americane, ma ad essere il primo missionario a sbarcare in Giappone.
Morì prima di portare la conoscenza del Vangelo in terra Cinese e la sua eredità fu raccolta dall'ordine Gesuitico.

Quest' opera di grande qualità esecutiva e raffinatezza formale, raffigura San Francesco saverio, negli abiti consacrati; indossa un abito talare nero dal collo alto e su di esso i paramenti tipici del celebrante. 

La visione posteriore rivela la presenza della tonsura, caratteristica dei sacerdoti. 
Spiccano per bellezza il volto, estremamente espressivo ma tirato ed emaciato, come a simboleggiare una vita ascetica di privazioni, ed il gesto, ampio e teatrale, come voleva lo stile dell'epoca, ma non privo di una decisione che sembra denotare il piglio di quello che oggi definiremmo "un uomo d'azione". 

La cura riservata ai partiti di pieghe, al colletto, (permanenza fossile della più antica gorgiera), alla sottile ed aerea camiciola; così come la vivacità della fisionoma, accentuata da una strepitosa cromia che rende vivo e palpitante l'incarnato, denotano non soltanto il lavoro della mano di un artista di livello, ma anche una committenza di alto livello intellettuale e dotata di un'elevata capacità di spesa.  
Ultimo dettaglio notevole di attenzione sono gli occhi in pasta vitrea che amplificano l'effetto di verisimiglianza.
 

Scultura lignea di San Francesco Saverio 1715-35

€ 6.100,00Prezzo
  • Specifiche

    Datazione: 1715-35 ca
    Dimensioni: H: 70 cm L: 74 cm P: 32 cm 
    Peso: 18 kg
    Materiale: Sultura policroma in legno e pasta vitrea con innesti di antichi chiodi e tessuto 

  • Spedizione